lunedì 25 giugno 2012

Lui, gli Europei e un pizzico di politica

Piccoloprincipe è in modalità tifoso di calcio.

Dopo un anno vissuto all’insegna della schizofrenia calcistica (fondamentalmente è della Roma, ma gli piace un sacco l’inno della Lazio, però la Juve è forte perché ha vinto lo scudetto, ma tifare Barcellona fa molto figo perché c’è Messi), con gli Europei ha trovato la pace dei sensi. Tifa Italia, ci mancherebbe altro.

E quindi lo vedi che assiste compunto all’inizio delle partite mixando l’Inno nazionale – l’anno scorso gliel’hanno insegnato all’asilo in occasione del 150° anniversario dell’Unità di Italia, e ce lo ha propinato in tutte le salse e con gustose varianti – con "Lazio schifo fa" (che ci sta sempre bene).

Oppure si accomoda sul divano e dispensa pillole di saggezza, che tu ti convinci sempre più spesso che in realtà lui mica è un bambino: è un quarantenne molto basso. Del tipo “Mamma, io tifo Grecia: la Germania in Europa sta antipatica a tutti.”. Ci manca solo che cominci a fare battute sul culone della Merkel. (poi comunque ti ricredi, quando se ne esce con “Gli Inghilterrani - sic - che lingua parlano?”)

Visto che ormai si vanta e si banfa del fatto che sa leggere, durante la partita legge i nomi sulle maglie, gli sponsor sui cartelloni, le scritte in sovrimpressione, i risultati, la pubblicità eccetera eccetera. Ok, sei bravo, epperò allora perché non hai ancora capito che quando il portiere respinge la palla, o quando la palla rimbalza sulla traversa, o quando sembra che la palla è entrata ma invece no… ecco, quello NON E’ GOL, quindi non devi per forza venirci a chiamare urlando come Tardelli nella celebre finale mondiale?

E infine, orgoglio di mamma sua: passa pomeriggi a disegnare le bandiere delle varie squadre, e poi ci scrive sopra Italia Forza. In quest’ordine eh, mai l’inverso.
Non si sa mai, che a volte ritornano.

1 commento:

gemellina ha detto...

Italia Forza... mi ha fatto morire dal ridere!!! Troppo forte il tuo Piccoloprincipe!!! un abbraccio