martedì 25 novembre 2014

Quest'anno, un po' di cose

Oh beh, certo: forse qualche parola sul fatto che per oltre un anno non ho aggiornato il blog potrei spenderla, perché no.
 
In fondo, ci sono state un sacco di cose di mezzo.
 
C'è stata tutta la prima elementare di Piccoloprincipe,  che all'inizio proprio no, non si trovava, lui a ricreazione andava a cercare l'amico suo dell'asilo nell'altra sezione. E che dolore pensare che si sentiva solo, che in qualche modo gli era stato fatto un torto, che stretta al cuore quando mi chiedeva: "Ma l'anno prossimo starò di nuovo in classe con G.?"
 
E che sollievo ora,  invece, che i suoi compagni sono diventati "i suoi amici", che li vorrebbe invitare tutti i giorni tutti a casa, che fuori scuola li cerca ed è cercato, che è sereno, di nuovo lui, finalmente.
 
Ci sono stati i nanipiccoli,  che sono sbocciati come fiori selvatici, belli e terribili.
 
Lo Scricciolo ha avuto un anno di tosse, di terapie e di controlli, per questa sua sospetta asma che ancora nessuno ha capito bene. "Troppo bello per essere malato", lo ha definito una dottoressa. Un fenomeno, dicono tutti, un cosetto minuscolo che corre come il vento, salta come un grillo e si arrampica come un gatto. "Mai vista una cosa del genere", dice NonnoG, che per lui ha un debole (ricambiato).
 
Lo Scricciolo sa quello che vuole e allo stesso tempo cova un'insicurezza profonda, ha una sensibilità delicata ma non vuole farlo sapere in giro. Al mondo regala arie da duro e ruttini a bocca aperta.
 
Il Morbido ha affinato la sua innata indole di seduttore. Sbatte gli occhi enormi, sorride di quei dentini bianchi, inclina la testa, butta a caso due paroline (sbagliate) e ottiene tutto.
 
Il Morbido fa un sacco ridere perché dice "ammagrare" (dimagrire), "eraviamo" (eravamo), "aprito" (aperto) e quando non si ricorda una parola se la inventa, e poi ride, e io amo questo suo coraggio di sbagliare con leggerezza e ridere di sé.
 
Ci sono state tante altre cose poi, in questo anno e due mesi e qualcosa di blog-silenzio e di vita rumorosissima, ma ve lo racconto dopo, un po' per volta.

2 commenti:

franci ha detto...

Eraviamo lo dicono anche i miei ...e non cè verso di correggerli ...(ormai di anni ne hanno cinque suonati) ...sarà cosa dei gemelli :D

Bentornata ! Sei mancata

meno male per la ritrovata serenità di piccoloprincipe

gemini ha detto...

Grazie Francy... ho letto anche da te :-)

Bentornate a noi!