mercoledì 27 febbraio 2013

Il partito della penna tenuta male

Piccoloprincipe è mancino - poco male - e per di più impugna la penna come una zappa.

Per capirci, non la impugna con pollice e indice e un po' di medio, ma la incastra tra le dita sotto indice e medio e sopra anulare e mignolo (vi vedo, ci state provando).

Ieri, mentre disegnava i suoi improbabili personaggi preferiti del momento, provo per l'ennesima  volta a correggerlo, soprattutto in vista della scuola elementare e di una incombente scrittura in corsivo.

- Dài, prova a tenerla bene quella penna... vedi che non la controlli bene così?
- Mamma, la controllo benissimo. Guarda che è molto meglio...
- Non può essere meglio.
- Sì invece. Anzi, sai che sto convicendo anche gli altri bambini della mia classe a tenerla come me?
- Cos... ma no!!!
- Sì! E poi convicerò anche le maestre, e i bambini delle altre scuole, e le maestre delle altre scuole, e un giorno tutto il mondo terrà la penna come me (muahahahahahah!).
- ...
- ...
- Ahem, nano, non vorrai mica fondare un partito?
- Sì. Il partito della penna tenuta male.

2 commenti:

franci ha detto...

Grande PiccoloPrincipe ...dalla serie mamma non rompere!! ;D

ps vorrai mica fargli sprecare il suo talento per la politica ...vero?!

CONTOFINOA3 ha detto...

bellissimo... lo dico a franci, affaticatissimo mancino alle prese con il corsivo...