domenica 6 maggio 2012

Il bello delle finestre

Il bello è che, almeno, ci sono sempre le finestre.

Per esempio, anche in questo periodo un po' buio, abbiamo aperto una finestra di quattro giorni e ce ne siamo partiti per MioPaese.

MioPaese è quel paese in cui le case sono fatte di pietra, e la gente lascia ancora la chiave attaccata alla porta, di fuori: che chi viene è sempre il benvenuto, e quindi bussare non serve.
MioPaese è quel posto dove, quando arrivi, la gente ti chiede sempre a chi appartieni (di chi sei figlio/nipote/parente), quando sei arrivato e quando te ne vai.
MioPaese è dove poi, per tutto il tempo che ti fermerai, ogni giorno qualcuno ti porterà qualcosa da mangiare, soprattutto uova fresche.

MioPaese è meraviglioso non solo perché ha dentro tanti ricordi, è proprio bello di suo.

Se ne sta arrampicato su una collina, immerso nella valle del Cilento, stretto tra il mare e la montagna. Ma davvero eh, che a casa nostra se ti affacci dalla parte che dà sulla via, vedi montagne a perdita d'occhio, e se invece ti affacci dal lato opposto, verso l'orto, in lontananza c'è Capri, e la penisola sorrentina, e il sole che, guarda un po', va a tramontare proprio lì. Uno spettacolo da togliere il fiato, che si ripete tutte le sere e non ti stanca mai, e tu pensi "ma che davvero, questa è casa mia, e io ci posso venire tutte le volte che voglio?"

Poi in effetti, invece, non ci andiamo spesso: son quelle 4/5 ore di viaggio che ci spaventano sempre un po', e invece stavolta i nani sono stati bravissimi, specie al ritorno, che hanno dormito quasi tutti il tempo, stremati per la stanchezza e la felicità.

E poi, adesso che mio padre ha ristrutturato e la casa è diventata ancora più bella e accogliente, la voglia di tornarci spesso è tanta.

Anche perché, ve lo dicevo no?, il bello è che ci sono le finestre.
E dalle finestre delle nostre camere, che sono proprio sotto il tetto, si vede il cielo. Così, per dire.


 

1 commento:

Katy ha detto...

E' bello! E' Bello!!! Torniamoci ^^