domenica 4 settembre 2011

Souvenir di viaggio

...
Della vacanza ci siamo portati a casa un po' di roba...

Lo Scricciolo, oltre a un'energia che gli tende tutti i minuscoli nervi e lo fa correre invece che camminare e saltare anzichè fermarsi, è tornato a Roma pieno di bollicine rosse.
E visto che, dicono, per il secondo figlio (o secondo/terzo, in questo caso) si è meno ansiosi, dopo aver consultato, al mare, la farmacista (è solo sudore) e la guardia medica (è solo sudore), una volta tornati a casa l'ho portato pure dalla pediatra, tanto per farmi dire che sì, è solo sudore.
Nota: entrati nello studio della pediatra, lo Scricciolo, che era sul passeggino, ha cominciato con il suo temutissimo "Jiù! Jiù!"; e come quei pupazzetti che vanno a carica, che appena toccano terra fanno partire a razzo le gambette, così lo Scricciolo, messo finalmente jiù ha preso il fugone ed è andato dritto dritto a strappare dalla parete un manifesto sui percentili. Come se non avesse pensato ad altro da quando era entrato. Bella per lui comunque, io detesto i percentili. Commento della pediatra: "Ma lui non è quello piccolo? ... ma non era quello buono?"

Il Morbido ha riportato a casa un'abbronzatura invidiabile e dei colpi di sole che il mio parrucchiere se li sogna. Adesso sembra un cinese con gli occhi sempre sgranati e i colori invertiti (pelle scura, capelli chiari). E poi, una vagonata di paroline nuove, tutte con molte T e con molte Palla di mezzo. Ha imparato a dare i bacini arricciando le labbra e ha tirato fuori una dolcezza sconosciuta ai suoi irruenti fratelli. NonnoZino sostiene che è gay. Nel caso, sarà la femmina che non ho mai avuto.

Piccoloprincipe ha raggiunto un grosso traguardo. Per questa estate avevamo due obiettivi di crescita, peraltro perseguiti con scarsissimo impegno: togliere il pannolino la notte e spostarlo a dormire in cameretta con i fratelli. Sul primo punto siamo rimasti arenati, il fatto è che lui VUOLE farsela addosso la notte perchè, testuali parole, gli piace. Insomma, ama sguazzare nel proprio piscio mentre dorme: mandano dallo psicologo infantile per molto meno. Invece, in vacanza, dove abbiamo chiesto una stanza matrimoniale con stanzetta adiacente per i tre lettini, non ha potuto opporsi e, senza neanche troppe storie, è andato a dormire di là. Della serie: mettilo davanti al fatto compiuto. O anche: io in realtà ero pronto, aspettavo solo l'occasione per farlo senza darvi l'impressione di essermi arreso. Che bel carattere.

E io? Io domani torno al lavoro, ma non mi dispiace; mi sento positiva e ottimista perchè sento che quest'anno sarà più facile del precedente. DEVE ESSERLO. Loro sono più grandi, per certi versi più gestibili, e forse si ammaleranno pure di meno. E poi c'è quel buon proposito di ritrovare un po' me stessa, che mi tiene su. Vediamo quanto dura. Nel caso, bacchettatemi anche voi.

3 commenti:

franci ha detto...

he he ...si si l'anno dopo è migliore del precedente .....

se lo scricciolo è il piu' "buono" mi immagino l'altro ;D

Per quanto riguarda piccolo principe direi che ha un bel caratterino che non si fa domare ... un domani gli tornerà utile ...certo che adesso poverivoi!

ps... ok prometto sarò qui a bacchettare ...pero' anche tu devo venire a bacchettare me ...

Nora ha detto...

E'un post tenero e ironico insieme, piacevolissimo. Ti auguro di portare a termine i tuoi propositi e anche un pizzico di fortuna che non guasta (e magari terrà alla larga un po' di germi!).

gemini ha detto...

@franci
ma non sei ironica, verooo? dài, dal tuo ultimo post "positivo" sembra che qualcosa migliori, dopo. qualcosa.

@nora
ma grazie! per i complimenti (che fanno sempre bene) e per gli auguri (che mi servono tanto)